Pissotta Vivente

Pissotta Vivente

Nove (VI)

Periodo:
2^ settimana di settembre (anni dispari)

Le origini della Pissotta, o Antico gioco romano, si perdono nella notte dei tempi, ma furono i Remondini, famosi stampatori con bottega a Bassano tra il 1600 ed il 1800, a stampare i primi fogli di questo gioco popolare. La Pissotta ricorda la tombola, dove i numeri sono sostituiti da figure che raccontano il mondo contadino, il mito di una vita semplice scandita dalle stagioni e dal lavoro dei campi, ma anche dalle leggende popolari e dalle tradizioni. Lo spettacolo mette in scena 300 figuranti in un gioco ricco di fascino, tradizione, storia, ma anche fortuna e diventa una splendida vetrina dei prodotti artigianali in ceramica che hanno reso famosa Nove in tutto il mondo. Ogni giocatore, il pubblico stesso, possiede una o più cartelle con 8 simboli ciascuna che, per vincere, dovranno essere abbinati alle figure estratte pubblicamente e rappresentate da personaggi in costume disposti su una scacchiera allestita nella piazza. Le 64 formelle che compongono il tabellone sono realizzate in ceramica, piccole opere d’arte che sostituiscono numeri e parole, simboli riconoscibili perché al gioco di un tempo potessero parteciparvi analfabeti e bambini.

Prossimo evento: da definire
Info: Pro Loco di Nove – Tel. +39 0424.590555 (Sabato dalle 16.00 alle 18.00)