Dai laghi di Levico e caldonazzo alle mura dell’Esagono

Dai laghi di Levico e caldonazzo alle mura dell’Esagono

Durata soggiorno: 3 giorni / 2 notti

Una storia segnata dal Fiume Brenta

€ 390,00 per persona

 


PROGRAMMA

1° giorno
In mattinata arrivo a Caldonazzo e incontro con nostro accompagnatore.
Dopo una passeggiata per le vie del centro storico, visita al castello della Magnifica Corte Trapp, un tempo sede dell’amministrazione giudiziaria, di fronte alla chiesa trecentesca dedicata a San Sisto.
Pranzo presso l’incantevole cornice del Castello di Pergine, nella magica atmosfera medievale con menu tipico trentino. Fatto erigere nel XIII secolo, il Castello è oggi tra i migliori esempi di architettura medievale del territorio alpino. D’obbligo è dunque una visita a questa testimonianza medievale che oggi è adibita ad elegante albergo e accogliente ristorante.
Nel pomeriggio trasferimento a Levico Terme per una piacevole passeggiata sulle rive del Lago. A seguire gli ospiti potranno optare per una rilassante passeggiata tra le vie del grazioso centro di Levico Terme, oppure per una sportiva escursione in bicicletta lungo la Ciclopista del Brenta (tragitto di sola andata con affitto bicicletta e servizio di bicitaxi per riportare le bici a Levico).
Trasferimento a Bassano del Grappa con una passeggiata in centro e sul Ponte Vecchio.
Cena e pernottamento in hotel.

2°giorno
Prima colazione in albergo, incontro con nostro accompagnatore e partenza per un suggestivo tour che tocca le “città dell’Esagono”, chiamate così proprio per la loro collocazione geografica che va a costruire un esagono.
Da Bassano del Grappa, la prima tappa è Asolo, corte della Regina Cornaro, “Città dai 100 orizzonti” che offre uno spettacolare panorama e tanto apprezzata da rientrare nella classifica dei “Borghi più belli d’Italia”.
A seguire, trasferimento a Castelfranco Veneto, città caratterizzata da una imponente cinta muraria e nota al mondo per aver dato i natali all’artista Giorgione.  Dopo la passeggiata lungo il meraviglioso porticato del centro storico e le vie interne alla cinta muraria, si propone la visita al Museo Casa Giorgione, dove recentemente si è allestita una meravigliosa mostra in onore del misterioso artista.
Pranzo in agriturismo con piatti a base dei prelibati prodotti locali.
Nel pomeriggio, trasferimento a Cittadella, dove non potrà mancare la visita alla Torre di Malta e una emozionante passeggiata sul camminamento di ronda.
Passeggiata per il centro della città medievale e tempo a disposizione degli ospiti.
In serata, trasferimento a Bassano del Grappa e imperdibile aperitivo sul Ponte Vecchio, luogo d’incontro per eccellenza dei bassanesi.
Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno
Prima colazione in albergo e trasferimento a Marostica, città celebre, oltre che per la sua meravigliosa cinta e per il Castello Superiore che sovrasta la collina, per la Piazza degli Scacchi, dove, negli anni pari, si rivivono le emozioni della Partita a Scacchi a personaggi viventi con una rievocazione unica in tutto il mondo.
Degustazione di caffè e liquori presso un’antica azienda di torrefazione caffè.
Visita del centro storico, al Castello Inferiore e passeggiata sino al Castello Superiore, lungo la cinta muraria, elemento identificativo della città.
Pranzo in un locale tipico.
Nel pomeriggio, trasferimento a Possagno, città natale di Antonio Canova e visita al Museo Canoviano e Gipsoteca, che ospita all’interno dei vari edifici espositivi numerose collezioni delle opere di Antonio Canova.
A piedi si potrà poi raggiungere il vicino Tempio Canoviano, dono dell’artista alla sua città natale con la splendida volta interna, che custodisce preziose opere d’arte e la tomba dell’artista con il suo autoritratto in marmo.

Numero minimo partecipanti: 15 persone.
La quota comprende per persona: 2 pernottamenti e 2 cene in hotel *** con trattamento HB, 3 pranzi (bevande incluse), visita a Corte Trapp e al Castello di Pergine, ingresso al Museo Casa Giorgione,  alla Torre di Malta e camminamento di ronda, al Castello inferiore e camminamento di ronda, al Museo Canoviano, aperitivo sul Ponte Vecchio, degustazione caffè, servizio di accompagnamento.
La quota non comprende: trasferimenti, mance, extra in genere e quanto non elencato nella voce “la quota comprende”.